La pagina sta caricando...

20 giugno 2012

[Testo] Luchè ft. Emis Killa - Lo So Che Non M'Ami

[LUCHÈ]
Vieni con me dove l'amore non è una minaccia e possiamo farlo anche se non so chi sei
ero così sicuro che al traguardo fossimo io e te ma un quadro è sempre perfetto se lo guardi da centouno metri
ricordo le prime foto, spregiudicate e ribelli
pistole, armi e coltelli
troppo hardcore per XL
adesso urlan "venduto" perchè mi sono evoluto ma il quartiere non è il mio mondo
mi ha spinto a girare il mondo
tu troppo codardo per correre il rischio di perdere quello che hai
conosco i miei polli, frà, volatili che non voleranno mai
discolparsi accusandomi, spingendomi nella fogna
su di me solo bugie, su di te solo vergogna
lungo il mare cadono stelle, non ci penso lei è con me
il mio accento del sud il suo charm di Vivienne Westwood
americana non abituata ad essere amata per quello che è
le accarezzo le gambe, le bacio le mani, beviamo lo stesso caffè
ha l'universo negli occhi, il futuro in una promessa
la sua bellezza è forza, ha il coraggio di una leonessa
gli invidiosi non si nascondono in preda all'insicurezza
si masturbano come i conigli
mentre lei ingoia i miei figli
suda solo pochi fratelli uniti in un solo sorriso, dopo anni sempre gli stessi
perdiamoci nel proibito
ho troppo liquore in testa, brillo come un diamante grezzo
una vita di rumore in un minuto di silenzio, prega per me.

[RIT. LUCHÈ]
Non resta niente da dire, ma so che non m'ami
I miei ma, i miei se, lo so che non m'ami
volevo solo vincere, lo so che non m'ami
lo so che non m'ami, lo so che non m'ami

Non resta niente da dire, ma so che non m'ami
I miei ma, i miei se, lo so che non m'ami
volevo solo vincere, lo so che non m'ami
lo so che non m'ami, lo so che non m'ami.
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Lo so che non m'ami
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Lo so che non m'ami.

[EMIS KILLA]
Tanto lo so che non m'ami al massimo forse ti piaccio
ami questi regali, gli anelli alle mani, le borse, la vita che faccio
e lo so che ho un carateraccio si lo so che sono un tipaccio
ma per te mi butto nel fuoco tu invece ti incazzi e diventi di ghiaccio
cerco l'amore dai fan, qualcuno dice per sempre
ma se cado non viene con me
cambia faccia e mi dice perdente
sentimenti che scadono come il Diavolo e Dio, incompatibili
vorrei viverti e andare oltre i limiti ma gli amori eterni sono quelli impossibili
lividi e baci, separarli non siamo capaci
il silenzio acconsente chi parla per primo io dico non m'ami e tu taci
con i tuo divorziati da sempre la gente che fa un giro nella mia vita e poi esce
io non posso che credere a questo un presente che cresce nel testo
e se fossi più onesto direi
che in fondo penso lo stesso di lei
me ne fotto di quello che vorresti essere, bambola adesso chi sei?
se ti metto alla prova e ti chiedo "Lo vuoi?" cazzo non dirmi di si
oggi sto bene fanculo il domani, lo so che non mi ami va bene così.


[RIT. LUCHÈ]
Non resta niente da dire, ma so che non m'ami
I miei ma, i miei se, lo so che non m'ami
volevo solo vincere, lo so che non m'ami
lo so che non m'ami, lo so che non m'ami

Non resta niente da dire, ma so che non m'ami
I miei ma, i miei se, lo so che non m'ami
volevo solo vincere, lo so che non m'ami
lo so che non m'ami, lo so che non m'ami.
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Lo so che non m'ami
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Ti insegnerò a sognare
Lo so che non m'ami.

CONSIGLIA L'ARTICOLO AI TUOI AMICI SU FACEBOOK, TWITTER E GOOGLE+.

0 commenti:

Posta un commento

Condividi

Twitter Delicious Facebook Digg Stumbleupon Favorites