Recensione del brano “Don Medellìn” di Salmo

Si intitola “Don Medellìn” il nuovo pezzo di Salmo dal gusto western. È uno dei due inediti di “Hellvisback Platinum” (in uscita il 25 novembre), riedizione dell’ultimo album del rapper sardo in occasione del ricevimento del disco di platino.


Il singolo è uscito il 10 novembre in esclusiva su Spotify e oggi è arrivato anche il video. Salmo stupisce tutti con un sound da film western e un videoclip altrettanto suggestivo: scenario “da far west” nel quale il rapper si inserisce alla perfezione, mostrando ancora una volta la sua grande duttilità come artista e soprattutto le sue notevoli capacità di recitazione. Vi è un featuring interessante in questo brano: il ritornello, in inglese, è cantato da Rose Villain, una cantante alternative – pop italiana residente a New York, prima donna ad entrare in Machete. Il video è diretto da YouNuts, autore di altri video di Salmo. Il titolo della canzone è un richiamo alla città colombiana di Medellìn, nota per il famoso “cartello di Medellìn” (organizzazione di narcotrafficanti fondata da Pablo Escobar, citato nel brano anche per la serie TV “Narcos”). Pezzo molto accattivante e dai contenuti vari. Molto interessante la frase del bridge “Quando tutto cambia, cambia come il vento, c’è chi costruisce muri chi mulini a vento”: quando c’è un cambiamento c’è chi si difende e se ne distacca e chi ne vede la parte positiva e fa di tutto per portarlo avanti. La stessa cosa avviene nella musica: quando c’è un nuovo stile c’è chi critica forse per la paura di diventare “fuori moda” e chi si adegua e cerca anche di migliorarlo. Come non pensare, in questi giorni di elezioni negli Stati Uniti, ad un riferimento ai muri che Donald Trump intende costruire? Salmo è tornato ed ogni volta non si può fare a meno che elogiarlo e apprezzarne lo spessore e la varietà artistica.

Recensione del brano “Don Medellìn” di Salmo ultima modifica: 2016-11-17T17:26:24+00:00 Federico Poeta

Commenta con Facebook

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi